Il paesaggio delle crete senesi è senz'altro uno dei più affascinanti della Toscana per l'originalità dei paesaggi e per la presenza di splendide testimonianze storiche ed architettoniche.

Partendo da Siena e arrivando nel cuore delle crete il paesaggio si compone fra una distesa di colli argillosi quasi completamente privi di vegetazione d'alto fusto, qua e là tagliata da profondi calanchi. La nota cromatica dominante è quella del grigio che assume sfumature e riflessi diversi al passare delle ore del giorno e delle stagioni.

crete1     crete3crete4crete5

 

 

 

Ovunque spuntano borghi medievali, antichi complessi colonici, pievi e rocche fortificate, segni affascinanti della storia passata e dell'opera nobile dell'uomo.

Splendido è anche il paesaggio che si attraversa per raggiungere Asciano, qui le crete assumono un aspetto meno selvaggio e possono essere coperte da girasoli in estate e verdi pascoli in inverno.

Asciano, di origini etrusche e romane, conserva l'aspetto medievale essendo racchiuso dalle mura trecentesche.

Nel centro cittadino merita sicuramente una visita la Collegiata di Sant'Agata, una chiesa romanica del XII secolo in travertino affiancata da un campanile merlato del secolo successivo, il Museo di Arte Sacra, dove si conservano due statue di Francesco Valdambrino e opere di pittori della scuola senese del XIV e del XV secolo, e il Museo civico archeologico dove sono stati raccolti reperti rinvenuti nelle campagne circostanti Asciano, databili dalla fine del V secolo a.C. al principio del I secolo d.C.

Nei dintorni è consigliata la visita alla stazione termale di Rapolano Terme che, rinomata per via delle sorgenti sulfuree, offre anche un ragguardevole patrimonio storico ed artistico: ospita infatti il Centro civico per l'arte contemporanea , con una sezione espositiva permanente ed una ricca biblioteca dove si raccolgono scritti di artisti sia italiani che stranieri. Gli amanti dell'arte antica invece visiteranno volentieri le chiese della Fraternita, di Santa Maria Assunta e di San Bartolomeo. Suggestivi anche i resti delle mura trecentesche, con la porta dei Tintori e la pieve romanica di San Vittore ancora intatte.

La frazione Serre di Rapolano è nota per le cave di travertino e conserva un suggestivo cuore medievale nel quale spiccano il gotico Palazzo di Giustizia e la pieve di San Lorenzo. Da vedere anche i resti del castello e un'antica grancia, fattoria tipica del senese, che un tempo fu il magazzino per i cereali del senese Spedale di Santa Maria della Scala. Oggi ospita un centro di documentazione ed un museo dedicato alla storia e all'attività delle antiche grancie.

Sempre da Asciano, passando per Chiusure, si raggiunge San Giovanni d'Asso. Chiusure merita una visita per lo splendido castello di frontiera costruito nel XIII secolo dai Senesi sulla cima di un colle, da quale si gode un panorama superbo sulle Crete. Chiusure è famosa anche per la prelibata qualità dei suoi carciofi e per il pecorino, tra i migliori della regione.

San Giovanni d'Asso è invece la patria dei buongustai amanti del tartufo bianco delle Crete senesi. Anche chi non ama il gusto particolare del tartufo farebbe bene a passare da San Giovanni d'Asso, deliziosa località agricola ed agrituristica immersa nello splendido scenario delle Crete. Il centro storico conserva la struttura e l'aspetto medievali, ed è dominato dall'elegante castello appartenuto nel XII secolo ai Conti di Scialenga e poi divenuto distretto dello Spedale della Scala di Siena. Nei suggestivi ambienti del castello, ogni anno nel mese di novembre si tiene la mostra - mercato del tartufo bianco, mentre si possono visitare sempre la chiesa di San Giovani Battista, risalente al Trecento, e la chiesa di San Pietro in Villore, pieve del Mille immersa fra i cipressi.

Ultimi Eventi

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information